identità 1.jpg

Identità

Un’intesa di vocazione e di talenti, contaminazioni trasversali, visioni e prospettive “altre”.

Il collettivo de La Fucina di Efesto si muove sul territorio delle estetiche filosofiche, tra arte, design e architettura.

Caratterizzata da una pionieristica ricerca, l’intera produzione de La Fucina di Efesto si manifesta sin dai suoi esordi, attraverso l’autenticità di un linguaggio libero, aperto e in costante rinnovamento, per il coraggio dello scarto rispetto a modelli acquisiti per ricominciare di nuovo ogni volta.

Attenti ascoltatori ed interpreti, rendono visibile e tangibile i sogni e i bisogni, sapienti e abili artefici, operano vulcanici, in una totalità esistenziale in cui vengono messi in gioco, con delicati equilibri, la mente e il corpo, la progettualità e la sorpresa, il sapere e il cercare, l’esperienza e il rischio.

Ricavata dagli spazi di un’antico convento, la fucina sembra aver preservato al suo interno la stessa operosità, metodica e disciplina.



identità 2.jpg

Collaborazioni

Artisti
Andrea Branzi, Janis Kounellis, Ugo la Pietra, India Mahdavi, Oskar Zieta, Humberto Diaz, Pippo Basile, Alessandro Pongan

Eccellenze
Caterina Crepax, Fonderia Battaglia, Vetreria MGR di Maurizio Giola, Ceramiche Puzzo, TIIS Teatri in Scala

Aziende e Brand
Officine Panerai, Arte Vetrina Project, Gruppo Richemont, Ferré, Interspazio

Studi di architettura e design
Studio Edoardo Altieri, A4A Design, Arch. Asano Chitose, Ing. Massimo Minotti, Valeria Chiesa

Istituzioni
Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte, Michelangelo Foundation, Politecnico di Milano

Sezione tecnica
No Gravity s.r.l. - Lavori in quota, Laboratorio di Restauro s.n.c., SCA Società Cooperativa Archeologica, Nuova Argentea, Verniciatura SVAL di Aldo Bressi

identità 3.jpg




Loading